#FFdG14 Variazioni sul tema della bellezza a Firenze

10689857_754158164657788_2066976676428975811_nCapita nella vita di avere qualche giornata perfetta come certe foto delle modelle ritoccate con Photoshop, che quando poi ci ripensi ti dici – eh no, sarà frutto della fantasia, del ricordo o non so di cosa ma di certo non era così . Non così bella –
Ed ecco che ve la consegno, la giornata di oggi. Bella come realmente è stata.
All’arrivo né sole né pioggia, temperatura mite, non troppi turisti sulla strada tra la prima location e stazione di Santa Maria Novella, dove la strega marmocchia è arrivata in perfetto orario e con i super poteri alle stelle. Prova ne è che sul suo cammino i cani ululavano come durante i terremoti, le sirene di allarme partivano tutte in coro e una povera signora che le intralciava il passo a un suo innocente sguardo è caracollata sulle zeppe finendo a pelle d’orso sui sanpietrini.
– E si vede che la strada l’era disconnessa – ha detto la poveretta mezza morta.
E si vede che un conosce i poteri della marmocchia, signora mia, è stato il mio pensiero fugace.
Comunque, la prima sosta è stata per un’insalatona al ristorante annesso al museo Gucci, in piazza della Signoria. Tutto biologico e squisito e non si scandalizzino gli amanti del frugale, costa meno della rosticceria sotto casa. Così rifocillata e rabbonita la streghetta, che in caso di digiuno è ancora più malvagia, abbiamo assistito al primo incontro. In piazza Santa Croce Corrado Augias ha parlato del suo Volto oscuro del cuore. E qui qualcuno che mi legge potrebbe trovare delle assonanze ma sorvoliamo, che non è di me che stiamo parlando. Grande pubblico e grande disponibilità di Augias affabulaffascinatore come pochi. La protagonista del suo nuovo romanzo si chiama Clara, perciò la marmocchia faceva la ruota come una pavoncella. Temendo che con i suoi gongolii provocasse una tromba d’aria, l’ho convinta ad uscire qualche minuto prima del termine, non sia mai che Augias mi finisse in orbita sopra Santa Croce.

Piccola pausa e saluto veloce a uno degli organizzatori e nostro coordinatore Marco Stancati, che aleggiava in gigantografia in più punti della manifestazione.1383074_754136891326582_5968915623637694887_n
A seguire, nella sala d’arme di palazzo della Signoria, un incontro con Raffaele La Capria ed Emanuele Trevi, coordinati da Francesco Durante. Super divertimento per il pubblico, la Capria da tutti ammirato per la meravigliosa verve, complice anche la ricorrenza del suo novantaduesimo compleanno, che ha trascorso attorniato dall’affetto dei lettori, accorsi ad applaudirlo. Bellissimo l’aneddoto raccontato da Trevi, che conobbe La Capria andando a suonare al campanello sbagliato. Cercava un famoso giornalista, trovò invece il suo scrittore preferito.
“Viviamo nel pregiudizio come mosche in trappola dentro una bottiglia”, il monito del Maestro. Però lo scrittore, sostiene La Capria, anela alla libertà. E la libertà si ottiene con l’immaginazione.
Immaginazione che mai mi avrebbe fatto pensare che due ore dopo mi sarei trovata a una cena dell’Unesco nel chiostro di Santa Maria Novella, con apparecchiature degne di Intervista col vampiro, musiche rinascimentali e fiaccole sotto la luna che sta diventando piena.
Da brava ottimista, confido che le prossime ore portino cose ancora più emozionanti. Domani – cioè oggi – è un altro giorno.
Venite con noi a #FFdG14.

Roberta Lepri

image

 image

Annunci

Un pensiero su “#FFdG14 Variazioni sul tema della bellezza a Firenze

  1. Pingback: #FFdG14 Variazioni sul tema della bellezza a Firenze (#Svolgimento) | EVAPORATA®

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...