Souvenir

Un souvenir di vita, la vita di un souvenir
Souvenir che significa ricordo. Ricordi per riavvolgere la vita.
La bellezza delle perle che nascono spontanee è la loro originalità, sono tutte diverse, proprio perchè l’ostrica non sa con chi si incontrerà. L’importante è cogliere attimi.
Perchè si desidera il piacere ma è meglio prendere gusto a desiderare.
I souvenirs ci ricordano un momento della nostra vita, così come le canzoni. Che importa se sono belli o brutti? Servono a fermare un attimo e renderlo eterno nella memoria. E quando rivedendo quel souvenir il ricordo riaffiora sarà a margini sfumati e terrà conto solo che averlo collezionato è stato un modo per coccolarsi. La creatività rende liberi attraverso il piacere di esprimere se stessi. il vero senso di vivificazione è sentirsi individui, non belli o brutti, ma unici. Amo tutti i miei sovenirs perchè disegnano un momento della mia vita. Come le conchiglie, non tutte belle, trovate all’alba, passeggiando lontano dalla civiltà, in un cimitero di conchiglie sul Golfo Persico.


E potrei continuare l’elenco di souvenirs che si aggirano a casa mia segnalando pezzi di vita mia. E quanto è lungo l’elenco di souvenir impressi sulla pelle, e quelli custoditi nel cuore e quelli tatuati negli occhi.
Il souvenir di cui scriverò non ha immagini e l’ho potuto portare con me solo negli occhi e nel cuore.
Passeggiavo da sola su una spiaggia deserta di una piccola isola che conta 140 abitanti, lontana dal povero centro abitato, andavo incontro alla marea che stava per alzarsi ed avrebbe ricoperto la lingua di sabbia sulla quale camminavo. Assaporavo questo momento con tutti i sensi e pensavo che sarebbe stato il più bel souvenir di quella vacanza. Scollegata da tutto, alternavo il rumore del mare alla musica in cuffia. Ad un certo punto mi sento pizzicare su un fianco, mi giro e vedo una bimba di circa 3/4 anni, che chissà da quanto mi seguiva, visto che ero ormai distante dal centro abitato. Mi chiede una cuffia, e comincia a ballare insieme a me nel mezzo del nulla. Io e lei avevamo la capacità di comunicare,sognare,ricordare senza parlare. Poi ognuna è tornata a casa sua…portando un souvenir di paradiso. Il souvenir non è bello o brutto, è un ricordo, se è serendipity è ancora più prezioso.

 Ketty Del Bosco

#MIA14

Se ci leggete e apprezzate dateci un voto per il Red Carpet dei #MIA14 ! 🙂 Grazie!

Annunci

Un pensiero su “Souvenir

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...