La bellezza

image

Non ho mai incontrato una persona che non si potesse definire bella. Ogni persona ha una sua bellezza a un certo punto della vita. Di solito a diversi stadi. Alcuni sono belli da bambini e non più da adulti, ma lo ridiventano invecchiando. Si può avere una faccia bellissima pur essendo grassi. Si possono avere le gambe storte ma un corpo stupendo. Si può essere la numero uno quanto a bellezza e non avere le tette. Si può essere il numero uno quanto a bellezza e avere un minuscolo sai-che-cosa.

Alcuni pensano che tutto sia più facile per i belli, ma in realtà le cose sono diverse. Puoi essere bellissimo e avere un cervello da gallina. Puoi non essere bellissimo e non avere un cervello da gallina, dipende dal cervello da gallina e dalla bellezza. Dalle dimensioni della bellezza. E da quelle del cervello.

[…]

Diana Vreeland, che è stata direttrice di Vogue per dieci anni, è una delle donne più belle al mondo perché non ha paura di nessuno, fa sempre ciò che vuole. Truman Capote ha fatto notare che è attentissima alla pulizia, e questo la rende ancora più bella. Forse è il segreto della sua bellezza. Essere puliti è molto importante. Le autentiche bellezze sono le persone ben curate. Non importa cosa indossano o con chi sono o quanto costano i loro gioielli o i loro vestiti o se il loro trucco è perfetto: se non sono pulite, non sono belle. La persona più comune e meno alla moda può essere meravigliosa se è perfettamente curata.

La bellezza non ha nulla a che fare con il sesso. La bellezza ha solo a che fare con la bellezza e il sesso con il sesso.

[…]

Talvolta le persone belle hanno una maggior propensione a farsi attendere rispetto a quelle normali, perché rispetto al tempo c’è una grande differenza tra bello e normale. Le bellezze sanno che la maggior parte delle persone le aspetterà, così non si fanno prendere dal panico quando sono in ritardo, e quindi arrivano ancor più tardi. Quando arrivano, solitamente si sentono colpevoli, e così per farsi perdonare il ritardo diventano dolcissime, e l’essere dolcissime le rende ancor più belle. E’ una sindrome classica.

[…]

Talvolta una cosa può sembrare bella solo perché è in qualche modo diversa da tutto ciò che la circonda. Una petunia rossa su un davanzale ti sembrerà bella se tutte le altre sono bianche e viceversa. Quando sei in Svezia e vedi solo persone belle una dopo l’altra, alla fine non ti giri neanche più a guardare perché tanto sai che la prossima sarà bella come quella che ti è appena passata accanto e non ti sei curato di guardare: in un posto così ti puoi annoiare a tal punto che, vedendo una persona non bella, sarà bellissima per te perché rompe la monotonia del bello.

[…]

Ci sono tre cose che trovo profondamente belle: il mio caro buon vecchio paio di scarpe comode, la mia stanza da letto, e la dogana degli Stati Uniti quando torno a casa.

Andy Warhol

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...